Informazioni


Esenzione imposte per la riduzione del canone di locazione

pubblicato 05 nov 2014, 07:23 da Paola Buffoli

Quando il locatore decide di concedere una riduzione del canone di locazione inizialmente pattuito, e il contratto è ancora in essere, per la registrazione della scrittura privata con la quale viene formalizzato esclusivamente tale accordo non sono più dovute l’imposta di registro (67 euro) e l’imposta di bollo (16 euro per ogni foglio).

Novità introdotta dal D.L. n° 133 del 12 Settembre 2014

Ripartizioni spese tra proprietari e inquilini

pubblicato 08 mag 2014, 09:56 da Paola Buffoli   [ aggiornato in data 24 mar 2017, 02:57 ]

Confedilizia e i sindacati degli inquilini Sunia, Sicet e Uniat hanno aggiornato la tabella per la ripartizione fra locatore e conduttore degli oneri accessori. Si tratta di uno strumento, spiega il presidente di Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani, voluto dalle parti «per evitare che ogni voce di spesa possa diventare elemento di contrasto» nella vita condominiale e nei rapporti tra proprietari e inquilini.

Entrano tra le spese da suddividere le nuove tecnologie, come il cablaggio dei condomini. In Italia, ricorda Augusto Pascucci, presidente Uniat-Uil, si contano circa 4,5 milioni di contratti di affitto, «e la tabella può ridurre il contenzioso per una larga parte del Paese». La tabella sostituisce quella in vigore da molti anni perché contiene gli aggiornamenti necessari, come la ripartizione delle spese di videosorveglianza, e potrà essere richiamata nei contratti di locazione semplicemente citandone il numero di registrazione.

1-2 of 2