Informazioni‎ > ‎

Agenti immobiliari abusivi: è ora di dire basta!

"Se credi che un professionista ti costi molto è perchè non hai idea di quanto ti costerà un dilettante"
Voglio iniziare questo post da questa massima,vera e realista. 
Quando decidete di affittare o vendere casa,vi ponete mai questa domanda?O coloro che vogliono realizzare il proprio sogno,acquistare o semplicemente affittare casa,si pongono mai questa domanda?
Io spero che da oggi in poi sarà così!
E' il momento di dire basta a quelle agenzie/agenti immobiliari ABUSIVI che svolgono questo lavoro a discapito della legge e della tutela di voi cittadini!

Potrebbe essere accaduto anche a te di avere a che fare con uno di questi personaggi se già stai cercando,vendendo o affittando casa ed hai incontrato più persone che ti hanno proposto di aiutarti nelle tue esigenze immobiliari.
Infatti, come purtroppo capita spesso nel in questo settore, si ha a che fare senza saperlo con personaggi che si spacciano per agenti immobiliari ma non hanno titolo per esercitare la professione e non sono garantiti per la loro responsabilità civile nel caso in cui ti arrechino un danno, svolgendo questo lavoro in modo illegale.

Può capitare in svariati contesti di incontrare agenti immobiliari abusivi, ANCHE E SOPRATUTTO entrando in un’agenzia immobiliare, con tanto di insegna, vetrina e regolare iscrizione della società alla camera di commercio!
Infatti a nessuno entrando in agenzia immobiliare verrebbe mai in mente di pensare che chi lo sta accogliendo e si propone per seguirlo non sia abilitato a svolgere la professione.Lo si da per scontato!! Sei entrato in un’agenzia immobiliare, ci saranno degli agenti immobiliari che ci lavorano dentro!
INVECE NO!!Ed è proprio su questa leva che giocano alcune agenzie immobiliari.

Infatti alcune agenzie immobiliari vengono aperte regolarmente ed il legale rappresentante della società, come previsto dalla legge, è abilitato a svolgere la professione di agente immobiliare e firma lui tutta la modulistica di incarichi di vendita/locazione e proposte d’acquisto/locazione.
Di conseguenza iniziano ad assumere persone che non sono abilitate a svolgere la professione ma che fanno spacciare come tali, per aumentare il loro giro d’affari! E che utilizzeranno la modulistica già firmata dall’agente immobiliare abilitato alla professione.

E invece molti incarichi vengono sottoscritti in presenza di personale non abilitato utilizzando modulistica già firmata o che verrà firmata successivamente dall’agente immobiliare legale rappresentante dell’agenzia, che però spesso non è presente all’appuntamento.

Quando capita una situazione di questo tipo non solo è una situazione scorretta ma assolutamente illegale e punita dall’art. 348 del codice penale ed ulteriori provvedimenti stabiliti in successive leggi e decreti legge dello Stato.
Ma noi ci siamo stancati davvero di vedere queste situazioni, che come vedrai più avanti sono diffuse in tutta Italia, ed abbiamo scritto questo articolo per informare quante più persone possibili di tutti i rischi che si corrono incappando in un agente immobiliare abusivo, fornendo tutti gli strumenti necessari per tutelarsi.


Chi sono gli agenti immobiliari abusivi? E come li riconosco?

Gli agenti immobiliari abusivi sono tutti coloro che svolgono la professione di agente immobiliare senza essere abilitati a farlo, non essendo iscritti negli appositi registri della Camera di Commercio di appartenenza.
Infatti, per poter svolgere la professione di agente immobiliare in modo regolare è necessario essere iscritti alla Camera di Commercio di appartenenza come mediatore immobiliare, agente di affari in mediazione immobiliare o come agente d’affari in mediazione immobiliare con mandato a titolo oneroso.
Qualsiasi altro tipo di iscrizione in Camera di Commercio non abilita a svolgere la professione di agente immobiliare.

Non possono infatti intermediare la vendita/locazione di immobili geometri, architetti, ingegneri, avvocati, commercialisti e procacciatori d’affari a vario titolo.

L’agente immobiliare infatti, come ogni altro mediatore, è tenuto alla iscrizione nel Registro delle imprese e nel Repertorio economico amministrativo (REA), istituito presso le Camere di Commercio.L’agente immobiliare, per potersi iscrivere alla Camera di Commercio e svolgere la professione, deve possedere i seguenti requisti morali e professionali:

  • assenza di condanne per determinati reati;
  • non deve essere stato sottoposto a provvedimenti antimafia;
  • non deve aver mai dichiarato fallimento o essere stato dichiarato fallito;
  • non deve essere stato inabilitato allo svolgimento della professione di agente immobiliare;
  • deve avere conseguito un diploma di scuola superiore
  • deve avere frequentato un corso di formazione specifico per diventare agente immobiliare
  • deve avere superato un esame diretto ad accertare l’attitudine e la capacità professionale
  • deve aver stipulato una polizza di assicurazione per la responsabilità civile a copertura dei danni che possa causare alle parti e ai terzi per sue negligenze od errori professionali. Polizza che copre anche i suoi dipendenti e tutti coloro che svolgono l’attività di mediazione per conto della sua società di intermediazione immobiliare.

In mancanza di questi requisiti non si può richiedere l’iscrizione come agenti immobiliari presso la camera di commercio e non si può svolgere l’attività di intermediazione immobiliare.

Ma come si fa a riconoscere un vero agente immobiliare e a capire se chi si ha davanti sia un professionista o un abusivo?

Basta controllare che il modulo che viene sottoposto al cliente per l’incarico di vendita/locazione o la proposta d’acquisto/locazione sia firmato dall’agente che effettivamente tratta l’affare, e non dal legale rappresentante della società se non è presente agli appuntamenti.
Dunque non firmare mai moduli in bianco e pretendi che l’agente che ti ha seguito nelle visite e negli appuntamenti tratti in prima persona anche tutti gli aspetti burocratici e legali connessi alla mediazione.

Se non sarà così significa che ti sei imbattuto in un agente immobiliare abusivo ed HAI DIRITTO DI NON PAGARGLI NULLA, poiché tale soggetto non è autorizzato a svolgere l’attività che esercita.

Se invece chi ti ha seguito nella sottoscrizione dell’incarico o negli appuntamenti di visita all’immobile accetta di seguirti anche nelle fasi successive, dalla trattativa al preliminare di compravendita fino al rogito notarile, controlla comunque che sia abilitato come agente immobiliare.
Potrai farlo chiedendogli il numero di iscrizione al REA (Repertorio Economico Amministrativo) della Camera di Commercio di competenza e puoi verificare tu stesso presso la Camera di Commercio che il numero e l’iscrizione fornita siano regolari e che sia iscritto realmente come agente immobiliare e non ad altro titolo.

In caso contrario l’agente immobiliare che sta trattando la vendita/locazione o la ricerca del tuo immobile è un AGENTE IMMOBILIARE ABUSIVO e te lo ripeto, non ha diritto ad alcuna provvigione!

Il diritto alla provvigione alla conclusione di un affare spetta infatti solo a chi è iscritto alla camera di commercio ed esercita come agente immobiliare in modo regolare.

Tutto ciò è stato confermato da una sentenza della Corte di Cassazione:

(Corte di Cassazione – Sezione Terza Civile, Sentenza 8 luglio 2010, n.16147: Nessun diritto alla provvigione nella mediazione senza iscrizione all’albo)

“Anche i procacciatori di affari, che svolgono l’attività di intermediazione per la conclusione dell’affare su incarico di una parte, devono essere iscritti nell’albo professionale di cui alla l. n. 39/1989, con la conseguenza che la mancata iscrizione esclude il diritto alla provvigione”.

Risulta quindi chiaro che chiunque intermedi la vendita/locazione di un immobile come procacciatore d’affari non ha diritto ad alcuna mediazione (sia esso geometra, commercialista, avvocato, ecc. o iscritto alla camera di commercio proprio come procacciatore d’affari).
Il procacciatore d’affari potrà solo comunicare notizie di potenziali affari ad agenti immobiliari abilitati od a persone interessate ad una compravendita e potrà essere retribuito solamente per l’affare procacciato dalla parte favorita dall’informazione fornita.

La differenza tra la figura del mediatore e quella del procacciatore d’affari è proprio il compito diverso che può svolgere ciascuna di queste figure: Infatti il mediatore e l’agente possono promuovere ed intermediare affari, mentre il procacciatore segnala possibilità d’affari.

Agenti e mediatori, invece, svolgono l’attività di intermediazione come propria attività professionale, che risulta essere incompatibile con lo svolgimento di altre attività professionali.

In definitiva solo un agente immobiliare regolarmente abilitato alla professione:

  • Può far sottoscrivere ai propri clienti una richiesta d’acquisto o di affitto
  • Può far sottoscrivere ai propri clienti un incarico di vendita o di affitto
  • Può accompagnare i propri clienti a visionare immobili sul posto
  • Può far sottoscrivere ai propri clienti una proposta d’acquisto o di affitto
  • Può seguire la trattativa per una vendita o per un affitto
  • Può seguire tutte le fasi della compravendita (preliminare, rogito, ecc) una volta chiusa una trattativa
  • Può seguire tutte le fasi di un contratto d’affitto

Chiunque non sia agente immobiliare regolare non può far nulla delle cose sopra citate anche se in presenza di un agente immobiliare abilitato alla professione. Sarà infatti anche in quel caso l’agente immobiliare l’unico che potrà firmare la modulistica, parlare di prezzo e seguire la trattativa.


Ecco quindi come ti devi muovere per non correre rischi nei vari casi specifici:

Se stai vendendo casa con un’agenzia o con un agente immobiliare:

Controlla che l’incarico che hai sottoscritto sia firmato dalla stessa persona che si è presentata a te per ricevere l’incarico, in caso contrario significherà che stai trattando la vendita del tuo immobile con un agente immobiliare abusivo.
Se la persona che ha firmato l’incarico invece è la stessa che si è presentata a te per ricevere l’incarico controlla che sia iscritta alla Camera di Commercio di appartenenza come come mediatore immobiliare, agente di affari in mediazione immobiliare o come agente d’affari in mediazione immobiliare con mandato a titolo oneroso, in caso contrario significherà che stai trattando la vendita del tuo immobile con un agente immobiliare abusivo.

Se stai cercando casa con un’agenzia o con un agente immobiliare:

Chiedi e controlla che la persona che ti ha fatto firmare una richiesta d’acquisto/locazione e/o che ti sta seguendo e che ti sta proponendo immobili sia iscritta alla Camera di Commercio di appartenenza come come mediatore immobiliare, agente di affari in mediazione immobiliare o come agente d’affari in mediazione immobiliare con mandato a titolo oneroso, in caso contrario significherà che stai cercando casa con un agente immobiliare abusivo.

Se hai sottoscritto una proposta d’acquisto/locazione con un’agenzia o con un agente immobiliare:

Chiedi e controlla che la persona che ti ha fatto firmare la proposta d’acquisto/locazione sia iscritta alla Camera di Commercio di appartenenza come come mediatore immobiliare, agente di affari in mediazione immobiliare o come agente d’affari in mediazione immobiliare con mandato a titolo oneroso, in caso contrario significherà che stai cercando casa con un agente immobiliare abusivo.

Se stai iniziando a muoverti per cercare casa o per vendere/affittare casa:

Controlla che la persona che si propone a te per seguirti nella vendita/locazione o nella ricerca di un immobile sia iscritta alla Camera di Commercio di appartenenza come come mediatore immobiliare, agente di affari in mediazione immobiliare o come agente d’affari in mediazione immobiliare con mandato a titolo oneroso, in caso contrario significherà che è un agente immobiliare abusivo e puoi evitare di perdere ulteriore tempo con quella persona.

Se scopri che l’agente immobiliare che ti sta seguendo o che si propone di seguirti è un agente immobiliare abusivo, puoi prendere questi provvedimenti:

  • Abbandona subito qualsiasi attività che stai facendo o che ti propone di fare con lui e vai alla ricerca di un agente immobiliare regolarmente abilitato alla professione.
  • Per tuo dovere di cittadino che vuole essere tutelato, segnalalo alla camera di commercio della tua città, come segnaleresti e non ti affideresti sicuramente più al tuo medico o al tuo dentista se scoprissi che non sono laureati! Infatti, nel caso in cui un privato voglia segnalare il comportamento scorretto di un agente immobiliare (o di una agenzia immobiliare), può presentare un esposto scritto alla Camera di Commercio competente della sua città, indicando i fatti inerenti a quanto accaduto con l’agente immobiliare abusivo, i dati identificativi dell’agente immobiliare abusivo, ed eventuale copia della documentazione utilizzata.

Nel caso in cui avessi già concluso una trattativa con un agente immobiliare abusivo fai valere il tuo diritto a NON RICONOSCERE LA PROVVIGIONE per la trattativa conclusa in quanto, come già detto sopra, solo chi svolge in modo regolare la professione di agente immobiliare ha diritto alla provvigione per l’affare concluso.

Se deciderai di affidarti alla nostra agenzia ne sono contenta e cercheremo in tutti i modi di soddisfare le tue esigenze nel campo immobiliare. Se invece le nostre proposte ed il nostro modo di operare con i clienti non ti convincono, nessun problema!
L’importante è che, per il tuo bene e per la tua sicurezza, se decidi di rivolgerti ad un agente immobiliare per cercare casa o se ti sei già rivolto in precedenza prima di leggere questo report, controlla sempre che sia abilitato alla professione.